SESTO GIORNO

Invocazione iniziale

Lo Spirito del Signore pervade l’universo: venite, adoriamo. Alleluia.

Sequenza di Pentecoste

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.

Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido
Scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.

 

Antífona

 Vieni, Spirito Santo, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore. Alleluia.

 

Dalla Lettera ai Romani

«Allo stesso modo anche lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza; non sappiamo infatti come pregare in modo conveniente, ma lo Spirito stesso intercede con gemiti inesprimibili; e colui che scruta i cuori sa che cosa desidera lo Spirito, perché egli intercede per i santi secondo i disegni di Dio» (Rm 8, 26-27)

 

Dagli scritti sullo Spirito Santo del beato Francisco Palau

«Inviate al mio cuore questo divino Spirito ed egli chiederà per me, egli mi insegnerà ciò che devo chiedere, come e quando ho da chiedere, e in abbondanza mi darà forza per perseverare nella domanda fino ad aver ricevuto ciò che desidero ottenere. [...] Signore Dio mio, Voi siete lo Spirito che dà vita, che illumina e coordina le membra del corpo mistico di Gesù Cristo. Voi siete lo Spirito che con gemiti inesprimibili intercede nei nostri cuori [Rm 8,26] il rimedio alle necessità della Chiesa. Otteniamo soltanto quando siete voi che chiedete per noi. I nostri desideri, sospiri e lacrime hanno un valore inestimabile solo quando procedono da Voi e siete Voi che li ispirate.. E come andrei io al Padre se Voi non mi prendeste per mano? Che cosa chiederei se Voi non me lo ispiraste? Poi, allora, Veni, Sancte Spiritus».

 

Padre nostro.

 

Preghiera finale

O Dio, che nel mistero della Pentecoste santifichi la tua Chiesa in ogni popolo e nazione, diffondi i doni dello Spirito Santo sino ai confini della terra, e continua oggi, nella comunità dei credenti, i prodigi che hai operato agli inizi della predicazione del Vangelo. Per il nostro Signore Gesù Cristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *